e-Commerce Forum 2010 live blogging (appunti): case history di successo Vente-Privee Francia

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Granjon, Vente-privee

nata nei primi anni del 200, ora registra 700 milioni di euro di fatturato annuo. come club di shopper è il numero uno nel mondo, vende brand famosi con la logica dei gruppi di acquisto (sfruttando il surplus di stock del 5-10% che è strutturale in aziende grosse): moda, sport, casa, orologi, tecnologia, gioielli, cosmetici e giochi.

62 milioni di visitatori al mese, 1 miliardo di pagine viste al mese, 45 minuti trascorsi sul sito per utente al mese.

la gente va online per le cose che cambiano tutti i giorni: meteo, domande, sport, borsa, etc. vente-privee produce un evento ogni giorno e la gente è interessata a vederlo.

vantaggi per i brand: quasi 10 milioni di possibili acquirenti, report, reputazione non modificata, un forte canale distributivo, aumento delle vendite in negozio fisico, vendita veloce, accesso limitato per persone e per tempo, il 60% dei prodotti viene venduto in 48 ore, aumento di valore per lo stock in eccesso, alti margini.

il 50% dei membri del club sono anche clienti, ogni giorno hanno 12.500 nuovi iscritti.

hanno investito sempre nella massima qualità, su ogni cosa.

spediscono 75.000 pacchi al giorno, in media nel 2009, hanno 1.200 impiegati.

proximity, cross-selling.

“internet is strategic”.

acquirenti online tedeschi: hanno esperienza nei pagamenti online, comprano lo stesso vestito in più taglie per poi mandarlo indietro, comprano solo se sono realmente interessati, non amano ricevere mail se non lo richiedono espressamente, diventano clienti affezionati dopo aver ottenuto la loro fiducia.

acquirenti online inglesi: hanno famigliarità con il concetto di discount market, vogliono essere clienti speciali, non sono facili da attrarre.

acquirenti online spagnoli: sono come i francesi 5 anni fa, amano i marchi internazionali, adorano ricevere le mail.

acquirenti online italiani: devono vedere e toccare il prodotto, parlarne con altri e andare direttamente nei negozi, ma amano la qualità e i marchi, a buon prezzo, non gli dà noia ricevere mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato. Inserisci il tuo nome, la tua mail e il commento.