Microsoft MIX Essentials

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Oggi sono stato a The Next Web Now MIX Essentials di Microsoft, presso l’hotel Crowne Plaza di Milano, un incontro in cui Microsoft e i suoi partner volevano analizzare situazioni e soluzioni per le nuove tendenze del web 2.0.

Steve Ballmer - CEO di Microsoft

La mattina sessione plenaria moderata da Marco Montemagno. Keynote con Steve Ballmer, CEO di Microsoft, che racconta le dinamiche del web e la strada che sta prendendo Microsoft: “content – community – commerce”, con il web al centro di tutto e Google da contrastare (magari insieme a Yahoo!). Al termine della presentazione ha dato la sua mail alla platea per invitarci a scambiare qualche parere con lui, io ho provato a scrivergli per il gusto della verifica: sarebbe divertente se mi avesse risposto davvero 🙂 Poi tre case history di cui, secondo me, l’unica interessante è risultata quella di FIAT.

Dopo il buon buffet sono iniziate le sesioni pomeridiane, io ho seguto il percorso for Creatives, interessante il primo intervento  “Nextperience Design: interazioni attitudini ed emozioni” e molto bello sopratutto l’ultima sessione dal titolo ” I creativi pubblicitari e il mondo del digitale“; peccato che il file della presentazione non verrà messa online (pesa 3 Gb!).

A proposito delle slide mi chiedo sempre, Montemagno, Achenza e Orlandi a parte, il motivo per cui gli altri non si facciano preparare la presentazione da qualche professionista, almeno per eventi di questa portata.

Nella hall ho avuto il piacere di salutare, anche se velocemente, Andrea e Tommaso.

2 commenti per Microsoft MIX Essentials
  1. mago28 Rispondi

    Ciao Marlenek, molti dblogger o ex stanno facendo echo all’iniziativa di Antragorn. Tu hai molta visibilità, ci dai un piccolo spazietto?
    Senza troppi fronzoli, dai una letta a questo post di Antragorn sul mio blog:
    http://www.adolfo.trinca.name/dblog/articolo.asp?articolo=1474
    Grazie e scusami per “l’instrusione”.

  2. Roberto Achenza Rispondi

    Ciao, sono felice che l’iniziativa abbia catturato la tua attenzione e spero che momenti come questo siano sempre più frequenti.

    Saluti Roberto Achenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato. Inserisci il tuo nome, la tua mail e il commento.