dell

Davide contro Golia

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Seconda puntata della vicenda multinazionale Vs piccolo sapiens.
Ieri il sig. Paul Dell, web designer francese, viene denunciato da Dell Computers, il più grande costruttore di PC del globo. Motivazione? Concorrenza sleale e danneggiamento del marchio.

La vicenda ricorda chiaramente l’italico caso Armani, ma i signori di Dell Computers dovrebbero conoscere molto meglio le logiche di Internet rispetto agli avvocati del famoso stilista. A maggior ragione pensando che Dell Computers vende solo online, senza intermediari!

Ora la domanda è: perché stuzzicare il web? Perché questa innata propensione a far parlare male di sé? Perché valutare il danno causato da Paul Dell (ammesso che esista), ma non quello da sopportare quando la notizia scoppierà in rete?

Altre informazioni su Punto-informatico, sul sito di Paul e sul blog creato appositamente per la vicenda.

La sua soddisfazione è il nostro miglior premio… piri piri pì!

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Dell - Servizio di assistenzaDi colpo non mi ha più funzionato il lettore cd del portatile. Panico. Provo un po’ a smanettarci ma niente… un leggero ma fastidioso “cra-crack” ad ogni prova mi lasciava senza speranze.
Chiamo il supporto tecnico Dell: mi fanno fare un paio di prove (tra cui “stacca e riattacca” il modulo, io che credevo cadesse la garanzia!) e poi decidono di mandarmi direttamente il pezzo a casa.
Niente PC in assistenza, nessun giorno senza computer, zero sbattimenti. A parte l’estrema gentilezza delle 3 persone con cui ho parlato durante le diverse chiamate, ho risolto in 48 ore: il corriere è passato a loro spese, mi ha lasciato il pezzo e ritirato quello rotto. Ora ascolto un CD, felice come un cliente coccolato dalla sua assistenza preferita.

 Torna su