mail

Twitter soppianta la mail

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Twitter - Life streamingPer alcune cose, almeno.

Insomma ultimamente mi è capitato più volte di preferire Twitter alla classica e-mail, intendo per veloci comunicazioni personali. E’ davvero immediato: la giusta via di mezzo tra un messaggio e la chat.

Vantaggi

Ideale per comunicazioni stringate e veloci, pochissimo SPAM per via delle “amicizie”, se decidi di comunicare pubblicamente possono intervenire anche le persone che ti seguono. Altro?

Svantaggi

Non hai un archivio/backup (fisico intendo), scomodo se non sei al tuo PC (per via degli alert) o con il tuo dispositivo mobile, se usi plug-in è meno visibile della posta. Altro?

A tal proposito sembra che, secondo Nielsen e il The Wall Street Journal, nell’ultimo anno ci sia stato un forte aumento nell’utilizzo della mail (+21%), ma anche un maggior utilizzo dei network sociali (+31%). Sono proprio curioso di sapere quale sarà la tendenza e se “perderemo” il concetto di mail che conosciamo oggi.

La posta elettronica è morta

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lo dice una ricerca di Nielsen e la cosa, tra l’altro verificabile quotidianamente, mi fa un po’ tremare. Più di una volta mi è capitato di scrivere una mail privata ad un amico e ricevere la risposta su Facebook, a volte anche in bacheca!

Gli strumenti per la posta elettronica disponibili sui social network sono (ancora) molto primitivi e il problema della riservatezza dei dati – e del backup – è sempre più pressante. Specie con la diffusione di un modus operandi piuttosto superficiale che spero non esca dall’eccezione per diventare la regola.

Preparatevi: toccherà dismettere il vostro client preferito. 🙂
Cosa ne pensate?

Phishing Fineco in queste ore

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Questo è il secondo tentativo di phishing che vedo rivolto a Banca Fineco, il primo di cui ho memoria risale al 2005. La mail che mi è arrivata ha come titolo “FPA NOTICE: verificare l’autenticità delle informazioni personali fornite” e il mittente risulta essere “Fineco IB <servizii@fineco.it>”, ecco invece il testo paro paro:

 

Testo mail truffa per utenti Fineco

Lo riporto anche in forma testuale per i motori e per chi non ha modo di vedere le immagini, questo è il testo della mail truffaldina:

Gentile Fineco Utente ,


Notificazione dell 23/04/2007

Il messaggio e stato  inviato per il seguente motivo:
*verificare l’autenticità delle informazioni personali fornite*
Per verificare e aggiornare le informazioni del tuo account Prema qui

La verficazione e obligatoria!

C 1999-2007 Fineco Bank-Capitalia Gruppo Bancario – P.Iva 12962340159

Che ora, dico io, se non fosse così sgrammaticato e incongruente avrei potuto anche crederci e cadere nella truffa, dato che basta un momento di sbadataggine… con tutte le operazioni e le modfiche che sto facendo in questo periodo, poi.

Attenzione quindi: non cliccare mai sui link presenti nelle mail: questo ad esempio mi avrebbe portato sul sito http://agiorna-fineco.com che evidentemente non è di proprietà della banca ed ha invece lo scopo di estorcere UserID e Password per commettere operazioni illegali sul conto del malcapitato di turno. Occhi aperti!

Skype: bug mail di benvenuto?

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ieri ho installato l’ultima versione di Skype (2.5 beta) e, tramite l’applicazione stessa, ho registrato un nuovo account per l’utilizzo da un computer specifico. Dopo qualche minuto ricevo la classica mail di benvenuto pre-compilata: normalmente queste mail vengono rese più credibili e “umane” tramite alcuni accorgimenti, uno su tutti è l’intestazione personalizzata del tipo “Ciao Marlenek, bla bla”.

Ma qualcosa nella mia deve essere andato storto, la sostituzione del tag interno con il mio nome non è avvenuta ed ho quindi ricevuto una mail così:

Skype 2.5 beta - Bug iscrizione nuovo utente

Non sono riuscito a riprodurre il problema perché su questo PC ho la precedente versione stabile, tuttavia ho provato la creazione di un nuovo account, ma non mi è ancora arrivata la mail di benvenuto e forse non arriverà 🙂 Niente di critico comunque, il servizio funziona perfettamente, ma nel dubbio ho segnalato la cosa a quelli di Skype. Qualcuno ha voglia di verificare?

Una piccola nota negativa per la nuova filiale italiana: prima di arrivare alla pagina giusta per la segnalazione ho cercato una mail di riferimento sul blog di Skype Italia con scarsi risultati, non c’è nemmeno un form per il contatto nella nostra lingua ed i commenti sono attivi solo per gli utenti iscritti a Skype. Nel sito ufficiale per l’Italia le uniche parti ancora da tradurre sono proprio quelle dei contatti con l’utenza, alla fine ho dovuto scrivere tramite l’apposito modulo in inglese. Io credo nella localizzazione e nelle mail personali, con la recente apertura in Italia spero che migliorino questo lato di un’ottima applicazione.

Phishing su Banca Fineco

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Credo che sia in corso l’ennesimo tentativo di phishing, questa volta destinato ai correntisti di banca Fineco.
Quindi se avete un conto con Fineco fate molta attenzione alle mail che ricevete e che vi invitano a cliccare su un link che sembra quello della vostra banca (cosa che andrebbe comunque fatta con qualsiasi conto corrente online). Al minimo dubbio chiamate il numero verde e chiedete se la mail è stata inviata da loro, oppure aprite un nuovo browser e digitate a mano l’indirizzo di Fineco (w w w . f i n e c o . i t), lettera dopo lettera. Con questo semplice accorgimento dovreste già evitare gran parte delle truffe.

La mail che gira in queste ore (a me è arrivata alle 15:49 di oggi) contiene tutti gli elementi classici delle truffe chiamate “phishing”:

  • arriva da un indirizzo di Fineco
  • invita a cliccare su un link
  • chiede di inserire i dati di login e (addirittura) il PIN di conferma
  • pone un limite temporale improrogabile per incitare all’azione

Ecco il testo integrale del messaggio truffaldino:

—–
Attenzione. L’urgente rinnovo del sistema di sicurezza di pagamenti!

Egregi clienti della banca internet FINECO. Vi informiamo su ultime novità del sistema di sicurezza della nostra banca.

La rinnovata tecnologia e il nuovo server ci permetteranno ad entrare all’altro livello di sicurezza per i Vostri pagamenti online.

La banca FINECO insiste all’esecuzione obbligatoria della procedura di autenticazione ripetuta per trasferire il più presto possibile la Vostra informazione personale al nuovo più sicuro server della nostra banca.

Per far funzionare il Vostro conto corrente in modo regolare Vi necessita a entrare nel Vostro conto al nuovo server protetto (http://www.finecobanca.net), usando la combinazione Codice Utente, Password e PIN, altrimenti entro 24 ore il Vostro conto internet per la Vostra stessa sicurezza verrà temporaneamente bloccato per far uscire i mezzi finanziari allo scopo di evitare il numero sempre più incremento di assalti “Phishing”
—–

Quindi attenzione, non cliccate né visitate quel sito (anche se con la sola visita non succederebbe niente) perché si tratta Continua…

1 2  Torna su