I professionisti del web

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Come responsabile di progetto mi è capitato diverse volte di cercare profili legati al mondo web: programmatori, grafici, sistemisti. Quasi sempre una bella fatica!

Degli ultimi 4 collaboratori ben 3 arrivano tramite una conoscenza interna. Per carità nulla di male, anzi solo un valido feedback in più, ma è sintomatico della difficoltà di una ricerca “normale”.

Per diversi mesi ho cercato un Web Developer junior, messo annunci quà e là, con scarsi risultati: una dozzina di curriculum e poco interesse (oltre qualche libero professionista in cerca di commesse). Alla fine la persona giusta è arrivata tramite una conoscenza indiretta. Addirittura la ricerca di un programmatore specializzato in alcuni applicativi open source è andata deserta: nemmeno una risposta, così da forzare il cambio di rotta. E dire che non si tratttava di budget particolarmente limitati!

Per un sistemista (orientato al web) stesso problema, mentre invece per la figura di Web Designer c’è molta disponibilità, ma pochi senior.

E non sono solo. Recentemente una conoscenza online mi domanda se posso indirizzarla verso qualche sviluppatore di cui fidarsi. Oggi un vecchio amico mi chiede di spargere la voce perché sta cercando un paio di programmatori in gamba e fa’ molta fatica. Mal comune, mezzo gaudio? 🙂

Insomma, a parte i grafici di cui si ricevono anche centinaia di risposte, dove sono i tecnici che cercano lavoro? Dice che c’è crisi, ma sono contento di notare il contrario, almeno in questo campo.

Oppure semplicemente
Oppure semplicemente
Fa niente.
“, Bugo

6 commenti per I professionisti del web
  1. visuddhi Rispondi

    Sono esperienze come questa che scrivi tu che mi fanno stare un po’ più tranquillo per il mio presente e il mio futuro 😉 Meno male 🙂

  2. vugan Rispondi

    Beh la crisi porta a tenersi il posto di lavoro che si ha e non si rischia cambiando… Anche per quello è più facile contatti tramite conoscenze che tramite annunci…
    E poi questa non è una crisi di mancanza di lavoro… a quanto vedo : - )

  3. marlenekk Rispondi

    visuddhi: d’accordo c’e’ anche il lato positivo eheh, pero’ se ti metti “lato azienda” diventa un bel problema…

    vugan: in effetti potrebbe essere una motivazione, ma non penso sia cosi’ per tutti, i numeri sono davvero bassi. forse anche i professionisti si rivolgono di piu’ alle interinali o sistemi simili in maniera da sperare in una “chiamata” piuttosto che impegnarsi in una ricerca. non saprei, solo ipotesi

  4. Wodka40 Rispondi

    Non esiste in Italia la figura del “programmatore”.
    Trovi laureati in ingegneria informatica con una conoscenza ottima di java e C++…e non sanno manco accendere un server windows!
    O programmatori “fatti sul campo” (come me) che conoscono molte cose ma fanno fatica a lavorare in team rigidamente strutturati (perchè conoscono un po meno di teoria e un po più di pratica).
    Chi riassume tutto questo…non ha bisogno del tuo annuncio perchè è già strapagato ed è solo un caso che abbia voglia di cambiare datore di lavoro!…ecco perchè lo trovi “internamente” (lo sai che Tizio ha litigato con il team-manager e ha voglia di cambiare aria?…roba del genere)

    Per l’open source è un altro discorso…troppi lamer e leechers in Italia!…anche troppi furboni che con la scusa dell’open source ti fanno fare il lavoro…cambiano una virloga e lo vendono come loro sw!!!

  5. Wodka40 Rispondi

    Di roba simile ne abbiamo parlato in articoli autonomi nei nostri blog …se li metti in fila viene fuori una discussione “seria”!

    IO
    http://www.martek.it/dblog/articolo.asp?articolo=111
    MAGO28
    http://www.adolfo.trinca.name/dblog/articolo.asp?articolo=1454
    ACOR3
    http://www.acor3.it/dblog/articolo.asp?articolo=348
    ETRUSCO
    http://www.pensando.it/public/post/del-precariatoti-puoi-anche-muovere-e-noi-zitti-121.asp

    e poi non so chi altro..(bisogna che mi decida a rimettere il trackback!)

  6. marlenekk Rispondi

    wodka: non so… io non cercavo un tutto fare, ma una persona specializzata con delle caratteristiche minime. Per il software open source idem, cervavo uno sviluppatore con esperienza in un determinato pacchetto. Ora mi leggo i vari post, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato. Inserisci il tuo nome, la tua mail e il commento.