(A)rmani.it

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Su questo sito è stata pubblicata l’intera sentenza della diatriba tra Giorgio Armani, titolare del celebre marchio, e Luca Armani, omonimo titolare di un timbrificio il cui sito web era raggiungibile presso armani.it, regolarmente acquistato il 24 ottobre 1997. Come sappiamo il tribunale ha disposto che il dominio venga ceduto alla multinazionale della moda con lo scopo di evitare confusione nei clienti e conseguentemente un danno all’azienda. Peccato per Luca, se avesse improntato la sua difesa sul “cognome” e non sul “marchio” probabilmente avrebbe avuto qualche possibilità in più. P-r-o-b-a-b-i-l-m-e-n-t-e. Certo, a parte ogni dubbio personale ed un classico senso di rabbia, i “se” valgono ben poco in questi casi…

Un commento per (A)rmani.it
  1. anonimo veneziano Rispondi

    ecco, appunto! Io di cognome faccio Marlenek, come la mettiamo?! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato. Inserisci il tuo nome, la tua mail e il commento.